Per un periodo della mia vita ho vissuto in Emilia, a Parma. Inutile dire che la cucina del posto, come in ogni città italiana, sia davvero eccellente, ma voi avete mai assaggiato la torta fritta con i salumi?

La torta fritta (che a Modena e Reggio Emilia si chiama invece Gnocco fritto) non è altro che una sorta di “pane” preparato con farina, acqua e lievito e fritta nello strutto. In questa regione viene solitamente servita con i tipici salumi come il Prosciutto crudo di Parma, la Coppa di Parma, il Salame di Felino, il Culatello… ma qualsiasi buon insaccato si sposerà alla perfezione; è servita nei ristoranti come antipasto, ma si può tranquillamente mangiare anche solo come piatto unico.
Un vino per accompagnare questo piatto delizioso? Un buon calice di Lambrusco! Se invece volete restare su un vino locale, bhè, la scelta è quasi scontata: un Durello metodo classico.

Vi lascio qualche indirizzo di ristoranti tradizionali che ho personalmente provato, dove poter gustare al meglio la torta fritta:

  • Trattoria del Tribunale, Vicolo Politi 5, Parma;
  • Trattoria Corrieri, Str. Conservatorio 1, Parma;
  • Ristorante Gallo d’Oro, Borgo della Salina 3, Parma;
  • Ristorante Porca Polenta, Via Garonna 13A, Reggio Emilia

Ma se non siete in zona provate a farla in casa per un sabato sera tra amici, i prodotti ovviamente prendeteli su MangioQui.it…

articolo scritto da Giacomo Solimene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *